Feudi Branciforti dei Bordonaro

Nero d’Avola

Dai vigneti esposti a sud della tenuta di Gelso Grande, tra il monte Erice e le isole Egadi nasce il Nero d’Avola Branciforti dei Bordonaro. Perfetto archetipo di sicilianità, matura lentamente in piena fascia solare per rivelarsi di colore rosso rubino intenso con riflessi purpurei. Raccolto nella terza decade di settembre si connota con sentori decisi di frutti rossi maturi, di prugna e macchia mediterranea con delicate note balsamiche. Privilegia abbinamenti decisi con piatti a base di carni rosse, di arrosti speziati e formaggi stagionati.

  • Classificazione: IGT Terre Siciliane
  • Vitigno: Nero d’Avola
  • Zona di produzione: agro di Trapani – Tenuta Gelso Grande
  • Tipo di terreno: medio impasto tendente all’argilloso
  • Esposizione: Sud (300 mt. s.l.m.)
  • Sistema di allevamento: controspalliera con potatura Guyot
  • Piante per ettaro: n° 4.200
  • Resa per ettaro: 8.000 kg
  • Vendemmia: raccolta manuale. III decade di settembre
  • Temperatura di fermentazione: 26°
  • Periodo di fermentazione: 10 giorni
  • Vinificazione: tradizionale in rosso in vasche di acciaio inox termocontrollate
  • Fermentazione malolattica: svolta
  • Affinamento: 2 mesi in barrique di rovere americano
  • Affinamento in bottiglia: 1 mese
  • Grado alcolico: 13,5 % vol.
  • PH: 3,31 (val. medio)
  • Acidità totale: 6,10 g/l (val. medio)
  • I° vendemmia prodotta: 2003
  • Produzione annata: 220.000 bottiglie
  • Formati: bottiglia da 75 cl.
  • Temperatura di servizio: 16°-18°C
  • Calice consigliato: di medie dimensioni, appena panciuto